Uno studio sulle sagre della Lomellina

con Nessun commento

Provincia pavese – 31 gennaio 2014 —   pagina 39

FERRERA Le sagre gastronomiche e i palii dal di dentro. L’inedito progetto di ricerca promosso dall’Ecomuseo del paesaggio lomellino è stato affidato a Irene Borchi, neo laureata in Scienze antropologiche ed etnologiche all’Università di Milano-Bicocca con la tesi «Fra tradizioni inventate e autenticità: uno studio etnografico su tre sagre lombarde». «Abbiamo ricevuto questa interessante proposta, che abbiamo fatto nostra – spiega il presidente Giovanni Fassina – Irene Borchi andrà a intervistare i protagonisti degli appuntamenti

Dillo Breme

che, ogni estate, calamitano in Lomellina migliaia di persone da tutto il Nord Italia e anche oltre». Nel 2014 sotto la lente d’ingrandimento di questo studio ci saranno la Sagra della cipolla rossa di Breme, la Sagra dell’asparago di Cilavegna, la Sagra della zucca bertagnina di Dorno, il Palio d’la Ciaramèla di Mede, la Sagra del salame d’oca e il Palio dell’oca di Mortara, e il Palio dl’Urmòn di Robbio.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on Pinterest