Buono a sapersi, un’idea della Camera di commercio di Pavia

con Nessun commento

La provincia di Pavia presenta un ricco patrimonio di prodotti enogastronomici d’eccellenza.

La Camera di Commercio di Pavia investe con convinzione su questi asset, riconoscendoli come punto di forza della nostra provincia e fattori di attrattività nei confronti di un pubblico evoluto, capace di apprezzare un’offerta genuina, di antica tradizione e contraddistinta da numerosi marchi di qualità.

Con la web app Buono a Sapersi Pavia vogliamo proporre ad un pubblico più vasto possibile, un gratificante viaggio emozionale alla scoperta dell’affascinante e ‘gustoso’ mondo delle produzioni agroalimentari pavesi. Attraverso i collegamenti fra prodotti, ristorazione, attrazioni culinarie e altri elementi di interesse, vogliamo accompagnarvi nella costruzione di percorsi di esplorazione del nostro territorio ricchi e avvincenti.

Video: youtube/s9Vvk_-gDAw

www.buonoasapersipavia.it

Foto di Paola Cariati

 

La Provincia di Pavia confina a nord con la Provincia di Milano, a est con la Provincia di Lodi e con l’Emilia-Romagna (Provincia di Piacenza), a sud-ovest, a ovest e nord-ovest con il Piemonte (Provincia di Alessandria, Provincia di Vercelli, e Provincia di Novara).

È percorsa dai fiumi Ticino e Po, che si incontrano 4 km a sud del capoluogo e che la dividono in tre zone: il Pavese, a nord-est, la Lomellina, a nord-ovest, tra Ticino, Po e Sesia, e l’Oltrepò, a sud.

Territori dalla storia millenaria, ricchi di testimonianze artistiche e architettoniche, di tradizioni e di paesaggi variegati che passano dagli infiniti riflessi delle risaie allagate della Lomellina e Pavese alle colline vitate dell’Oltrepò, fino ai 1.724 metri del Monte Lesima. Inconfondibili per quel che riguarda l’enogastronomia, le produzioni tipiche, le coltivazioni. L’agricoltura occupa da sempre in Provincia un ruolo di primo piano nell’economia e per alcuni settori produttivi può spesso venirsi a trovare ai primi posti nella graduatoria nazionale.

Questi prodotti portano con sé un racconto di competenze e sapienze antiche, di attenzione alla genuinità e soprattutto di integrità produttiva alimentare, in un momento in cui cresce in maniera esponenziale l’interesse da parte dei consumatori consapevoli per tutto ciò che è naturale e autentico. Oltre ai prodotti, la tradizione pavese ci lascia in eredità le pratiche e le virtù di una cucina antica di cui offriamo qualche spunto che sono insieme un patrimonio e la chiave di lettura per la comprensione e la conoscenza di un territorio.